podcast sulla meditazione

Meditazione del Rilassamento Muscolare. Pratica Guidata.

Seconda puntata meditazione rilassamento muscolare Oggi, praticheremo insieme un altra meditazione volta a rilassare i muscoli di tutto il corpo, vi ricordo che tramite l’applicazione gratuita di Spreaker o ascoltando la puntata direttamente dal sito bodymindtraining.it alla voce podcast potete saltare questa introduzione, tramite la funzione capitoli e andare direttamente alla pratica di meditazione ogni volta che volete e vi consiglio di farlo tutte le volte che vi accingete a meditare, tanto è gratis ed è stata pensata proprio per guidarvi verso uno stato di rilassamento profondo. La meditazione inizia al minuto: 4:59 Bentornate e bentornati su BodyMind Training il podcast orgogliosamente indipendente, dove parliamo di Fitness, Nutrizione, Sport, Salute e Benessere attraverso il filtro delle più aggiornate evidenze scientifiche e con il contributo dei migliori professionisti del settore. Io sono Marco Caponera, personal trainer, ma oggi sono soprattutto il vostro guru della meditazione. Prima di iniziare a praticare questa meditazione vi consiglio di praticare a lungo la meditazione del respiro, per rendere facile alternare il respiro in inspirazione ed espirazione, ve l’ho illustrata nella la scorsa puntata, la trovate qui: https://link.chtbl.com/MeditazionedelRespiro   Perché nella pratica di oggi vedremo come rilassare tutta la muscolatura del corpo e abbiamo bisogno che il respiro sia regolare e che guidi il rilassamento muscolare. Il principio alla base di questa pratica è che la componente nervosa, le placche neuromuscolari per vari motivi possono rimanere in uno stato di attivazione, mantenendo anche a riposo il tono basale dei muscoli in uno stato di attivazione disfunzionale. È uno dei motivi per cui al mattino ci svegliamo già con delle tensioni importanti. Ed è il motivo per il quale alcuni distretti corporei non riescono mai a riposarsi o a tornare in uno stato di rilassamento, ma al contrario mantengono una tensione basale più alta affaticandosi di più, o almeno più del normale. Con questa pratica facciamo in modo che a livello nervoso si ristabiliscano i normali equilibri fra tensione e rilassamento. In questo modo possiamo agire sui livelli di cortisolo, di recupero muscolare e rinnovamento cellulare, di rilassamento generale, favoriremo il sonno, soprattutto quello profondo. Visto che ci occupiamo […]

Meditazione del Respiro. Pratica Guidata.

Oggi inauguriamo una nuova rubrica del podcast, dove parleremo di Meditazione e Mindfulness. Sì la meditazione è molto utile per combattere lo stress, in particolare in questo periodo ormai lungo un anno dove stiamo vivendo tutti un enorme stress dovuto alla paura del virus, al cambio di abitudini lavorative, esistenziali, familiari, sociali. Lo stress è un pericolo subdolo perché di per sé non è una patologia, nel breve periodo non ne avvertiamo i sintomi ma agisce in sordina, altera i nostri normali ritmi, e alla lunga il nostro sistema nervoso autonomo può impazzire alterando le nostre normali funzioni fisiologiche. Potremmo avvertire un tensione fisica o emotiva costante, difficoltà a prendere sonno, con risvegli notturni, cambi repentini di umore, respiro corto, sensazione di ansia, facilità a stancarci, scarsa energia, sonnolenza diurna, difficoltà a digerire cibi che prima non ci davano problemi e così via. E la cosa peggiore è che potremmo scambiare questi sintomi per problematiche indipendenti dallo stress e quindi le cure che proveremo non porteranno i risultati sperati. A prescindere dal Covid19 lo stress è il male di questi tempi e sempre più spesso mi accorgo che il più grande problema di chi si rivolge a me per dimagrire, per ridurre dolori, per mettere su muscoli, non è l’alimentazione o l’allenamento ma proprio la gestione dello stress. Il quale può causare mancati dimagrimenti, problemi circolatori, dolori cronici e molti altri fastidi. Per questo motivo in molti casi mi concentro su un lavoro respiratorio, cerco di liberare il muscolo diaframma, lavoro sullo sblocco delle fasce connettivali e solo dopo inizio a lavorare sulla tonificazione generale attraverso lavoro aerobico e anaerobico. Anche l’alimentazione disordinata può essere causa o effetto dello stress, perché spesso si scarica sul cibo, stress, malinconia e infelicità. Una pratica spesso trascurata in questi casi è proprio la meditazione che può aiutare sia a identificare il problema sia a risolverlo. Purché non si abbia la convinzione che la meditazione svolga un ruolo magico come molto spesso mi capita di osservare guardandomi in giro e osservando pratiche meditative o di mindfulness come va di moda chiamare oggi la meditazione […]